Sampieri: Costa di carro al centro di una vasta lottizzazione


Io dò una cosa a te e tu dai una cosa a me! C’è il Via libera del Comune di Scicli per la lottizzazione, a fini turistici, di Costa di Carro, a Sampieri ( nella foto tratta da www. donnalucata.it nella parte a monte della litoranea, e difronte al parco extraurbano.

sampieri-aerea.jpgIl consiglio comunale di Scicli ha esitato il piano con una larga convergenza di voti.. Hanno votatoo contro l’indipendente Franca Carrabba, e i consiglieri della Sinistra Valentino Rosano, Daniele Occhipinti e Carmelo Carnemolla. Si è astenuto Claudio Caruso.

Tre le ditte interessate e proprietarie, le famiglie Adamo, Emmolo, e Sgarlata.

L’accordo prevede che i privati offrono al Comune tre opere pubbliche, in cambio della volumetria destinata alla creazione di strutture turistico-ricettive: una circonvallazione, che dall’ex distributore di benzina della Capannina conduca verso la vecchia provinciale Scicli-Sampieri, all’intersezione sotto il passaggio a livello, e nei pressi della lottizzazione Lopes, in direzione dell’altra provinciale, la vecchia Sampieri-Pozzallo; il parcheggio di Costa di Carro, al servizio della spiaggetta di contrada Pizzillo; e una opera d’ingegneria di collegamento tra la parte a monte della litoranea e una a valle, ovvero tra le strutture ricettive e il Parco. “La filosofia dell’Accordo di Programma –spiega il sindaco Falla- è quella del “do ut des” pubblico tra il Comune e i privati. Anziché andare in variante al piano regolatore, e trasformare in edificabili terreni agricoli, favorendo la speculazione edilizia (pratica molto radicata in Sicilia), abbiamo messo sul tavolo vantaggi e svantaggi della trattativa. Il consiglio ha infine deciso, anche se si tratta al momento di una fase preliminare e che dovrà trovare attuazione esecutiva nella prossima legislatura.

Como sono lontani i tempi del boom di Marina di Modica e il territorio di Sampieri ingessato e bloccato dalle lotte tra alcune famiglie per questioni di eredità. Negli anni ’60 Sampieri si salvò dalle lottizzazioni e per quasi mezzo secolo è rimasta una località oggetto del desiderio perché aveva schivato le lottizzazioni selvagge e la speculazione edilizia ( abusivismo smodato compreso).

Ma sono, anche, lontani i tempi quando il Villaggio di “ Baia Samuele”, ancora in costruzione, veniva contestato dall’opinione pubblica sciclitana e da alcuni consiglieri comunali.

E’ proprio vero: solo gli stupidi non cambiano idea!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...