Le barche imprigionate nel porto di Pozzallo


Con una ordinanza della Capitaneria di Porto di Pozzallo viene limitato l’ingresso delle barche nel porto piccolo solo ai natatanti che hanno un pescaggio inferiore a 50 cm.

porto-di-pozzallo.jpgQuesto perchè l’insabbiamento del porto piccolo, specialmente all’imbocco ,   è andato progressivamente aumentando senza una azione di dragaggio da tempo promessa, e mai realizzata.

Così accade che le barche che hanno una pesca superiore a 50 centimetri non possono uscire dal porto piccolo e non possono neanche entrare.

In un comunicato stampa i gruppi della minoranza attaccano l’amministrazione Sulsenti: ”  Nove mesi di inerzia, di negligenza, di incapacità nella risoluzione dei problemi da parte dell’Amministrazione Sulsenti, e nella fattispecie dell’Assessore Ruta, i quali  piuttosto che agitare  i  problemi ed annunciare soluzioni  meglio avrebbero fatto ad agitare le acque del porto piccolo di Pozzallo nella speranza di far muovere le sabbie,  che oltre ad imprigionare le barche  imprigionano la loro mente e  la loro azione politica”.

“Tale limitazione funzionale dell’attività,  portuale, prosegue il comunicato stampa, pesa enormemente sulla economia di  tutti gli  operatori della nautica da diporto  i quali non avranno barche a cui prestare  servizi ed assistenza, finché non sarà ristabilita la giusta profondità dei fondali; infatti il  limite di pescaggio imposto per l’accesso al porto e’ cosi basso che interessa il 99% di tutta la flotta peschereccia e da diporto di stanza al porto piccolo di Pozzallo. Altri risvolti negativi si avranno quando  la gran parte della nautica da diporto si trasferirà in altri siti (es.Marzamemi) con gravissimo danno  alla economia locale”.

“Ad oggi l’unica cosa certa che rimane a portata di mano di tutti gli operatori della nautica e’ il gran quantitativo di sabbia che ostruisce l’accesso al porto piccolo”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...