Modica: il Pd fa incontrare, giovani, politica e cultura


Incontro atteso e partecipato nella sede del Partito Democratico in Corso Umberto a Modica Bassa tra i pittori Piero Guccione e Franco Sarnari e lo scrittore Franco Antonio Belgiorno e i giovani del partito, insieme al candidato all’Assemblea Regionale Siciliana nella lista “Anna Finocchiaro Presidente” Giovanni Giurdanella.

belgiorno-pd41.jpgTante le domande che i giovani hanno rivolto a tre eminenti personalità della nostra terra, che hanno avuto successo in Italia e all’Estero, ma che hanno anche vissuto un intensa e attiva esperienza di partecipazione politica. Il dibattito si è sviluppato infatti sul confronto generazionale tra le idee e i bisogni dei giovani di ieri e di oggi. Molto più sentita è, ad esempio, la questione del merito, così come viene vissuta da una generazione che sta crescendo nella società del clientelismo.

Belgiorno, Guccione e Sarnari(nella foto), hanno raccontato la loro esperienza di militanza politica, ma anche la loro esperienza di emigrati in un’epoca in cui era più facile avere successo.

“Mi auguro che i giovani d’oggi si sveglino da questo stato di torpore che sta soffocando l’Italia -ha detto Belgiorno- e non accettino più di vedersi rubate le loro possibilità, che sappiano credere in quello che fanno e che in quello che vogliono e capiscano che non devono bussare alla porta di nessuno per ottenerlo”.

Grande attenzione rispetto al rinnovamento proposto dal Partito Democratico: “Il PD è la più grande novità dell’Italia negli ultimi vent’anni”, ha detto Guccione.

“L’incontro -spiega Giurdanella- è stato per i nostri giovani un’occasione di crescita e di confronto con uomini di grande esperienza e cultura, che hanno portato in tutto il mondo il nome della nostra città e della nostra provincia. È una precisa responsabilità della politica coinvolgere i giovani in un progetto di sano e serio rinnovamento che cominci dal recuperare la forza delle idee e la certezza delle regole. Temi come quello della meritocrazia sono per noi fondamentali: il nostro obiettivo deve essere innanzitutto quello di ripristinare la normalità in un sistema ormai malato”.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...