Pozzallo: niente prestito, i creditori possono aspettare


Dubbi e riserve sul prestito milionario deliberato lo scorso febbraio dalla giunta di Pozzallo. Alla richiesta di una cessione pro-soluto di crediti avanzati da fornitori nei confronti del Comune, pari a 8 milioni di euro, da restituire in trenta anni, il Collegio dei revisori dei Conti  avanza, invece, nel parere ufficiale molte perplessità. “I revisori- si legge nel parere- si rimettono al parere che la Corte dei Conti vorrà esprimere riconoscendo sin da ora il ruolo primario dell’Organo di controllo contabile regionale.” Per il collegio non ci sarebbero nella delibera di giunta presentata “le garanzie necessarie per non incorrere nei divieti posti dalla legge in ordine all’assunzione di nuovi indebitamenti.” I revisori così fanno riferimento alla mancanza di ulteriori chiarimenti relativi alla destinazione delle spese, alla durata ed anche all’assenza di maggiori obbligazioni. “Si avanzano riserve-concludono così nel parere dato- in ordine alla percorribilità del progetto di cessione dei crediti avanzati dai terzi nei confronti del Comune.” Per il collegio dei revisori ci sarebbero specifiche risposte da approfondire relative a molte leggi, tra cui una nuova formulazione dell’articolo 119 della Costituzione che limita gli enti territoriali nella richiesta dei prestiti,giustificando il ricorso “all’indebitamento solo per finanziare spese di investimento.”

I creditori, nel frattempo sono condannati ad aspettare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...