Calcio a 5 seria A: Caffè Moak-Scicli maluccio, ma giovedì si può. Diretta su Rai Sport alle 20,30


Il Caffè Moak Scicli esce sconfitto dal confronto casalingo con la Luparense ma non abbandona ancora le possibilità di andare avanti. Perché se si fa l’impresa giovedì in gara due sul parquet veneto, ci si gioca la bella (che sarà trasmessa in diretta sui RAI SPORT SAT PIU’ a partire dalle 20,30), indipendentemente dallo scarto finale di un’eventuale vittoria. Impresa titanica, sicuramente, contro una squadra (la Luparenze) che ha dimostrato di essere fortissima. E’ stato il portiere veneto Feller, letteralmente insuperabile, a fare la differenza. Nella gara uno dei quarti di finale dei play off scudetto, la Luparense vince per 5 – 1 in casa del Caffè Moak.

Il passivo è eccessivo per quello visto in campo durante i quaranta minuti di gioco. Portentosa è stata la prestazione di Feller, portiere della Luparense e della nazionale italiana, che ha parato anche l’impossibile ed ha negato ai rosanero un risultato di prestigio. Feller ha saputo dare anche un notevole contributo all’impostazione del gioco della sua squadra.  Il Caffè Moak ha tenuto testa alla squadra che ha vinto la stagione regolare e anche dopo che la Luparense si è portata in vantaggio alla prima vera azione della gara. I rosanero hanno reagito bene, costringendo i patavini alla capitolazione sugli sviluppi di un calcio d’angolo quando Bacheca ha anticipato i difensori ospiti ed ha trafitto sottomisura Feller.

E’ stato il migliore momento, non concretizzato per le parate di Feller. Nella seconda metà del primo tempo, sono arrivati i gol di Vampeta e poi di Honorio, che hanno chiuso la partita. Sul finire del primo tempo i rosanero hanno avuto un’altra buona occasione per accorciare le distanze con Menini ma sono stati sfortunati. Nella ripresa i locali sono apparsi ancora più convinti del primo tempo ma al primo contropiede sono stati castigati da Villalba e sul risultato di 1-4 sono saltati tutti i tatticismi e la gara ha chiuso la sua storia, assumendo le sembianze di un match con aspetti divertenti e con emozioni a non finire.

Il quinto gol di Honorio, ha definitivamente fatto calare il sipario. La gara due di giovedì deve essere un’altra storia, anche contro il fortissimo cinque veneto campione d’Italia uscente, allenato da Mister Velasco, che a fine gara ha speso parole di elogio per il Caffè Moak, definito “una squadra bella tosta ,che dispone di un collettivo che gioca a memoria e che ha individualità di spicco”.

Da parte rosanero, hanno pesato le assenze, una certa demotivazione ed anche la sfortuna. Chillemi ha detto di una “gara in salita dove, comunque, abbiamo saputo tenere testa. E se non ci fosse stato Feller tra i pali veneti, chissà…” Un chissà che speriamo possa essere riservato a giovedì sera, quando si giocherà gara due dei quarti di finale a San Martino di Luparo in diretta sui RAI SPORT SAT PIU’ a partire dalle 20,30

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...