Le reazioni alla conferenza stampa dell’On Drago. Buscema: si al dialogo, me è tardi! Scarso: sono cappuccetto rosso!


La conferenza stampa dell’On Drago leader dell’UdC per le amministrative di Modica ha scatenato, come era prevedile, le reazioni degli avversari. Antonello Buscema ed Enzo Scarso sono intervenuti per chiarire le loro posizioni rispetto alle dichiarazioni dell’esponente dell’Unione di centro.

Chi è troppo lontano dalla gente al punto da fare confusione persino tra le favole per bambini forse farebbe meglio a riflettere per bene prima di parlare. Chi ci accusa di essere come “Alice nel Paese delle Meraviglie” dimentica infatti di essere stato il primo a cercare di far credere che questa città fosse un paese delle meraviglie, indorando l’immagine dell’amministrazione e ammantandola di perfezione. E ci pare essere la stessa persona che ora si è svegliata, esattamente come nella favola, sull’orlo della tragedia.

Sarebbe del resto contraddittorio accusarci di essere come Alice nel paese delle meraviglie e rimproverarci contemporaneamente di essere stati in questi anni “la resistenza al cambiamento”, che è una definizione particolarmente ingiusta per descrivere la nostra volontà di essere stati pungolo dell’amministrazione nel momento in cui sapevamo che si stava andando dalla parte sbagliata. E’ questa la dimostrazione che non siamo noi quelli a cui va imputato di essersi accorti solo ora dei problemi della città: proprio perché ad un certo punto ne abbiamo avuto sin troppa consapevolezza e proprio perché abbiamo la drammatica percezione di quello che oggi si deve fare, indiscutibilmente, per restituire dignità alla città, non ci siamo potuti né voluti sottrarre al senso di responsabilità che ci imponeva una scelta coraggiosa, la scelta di andare da soli.

Non è piuttosto Alice nel Paese delle Meraviglie chi solo oggi si accorge che c’è bisogno di trasparenza nei bilanci, che la Multiservizi è stato un errore, addirittura che in questi anni la meritocrazia è stata minata da scelte clientelari? Ma chi c’è stato, in questi anni, ad esercitare direttamente la possibilità di compiere scelte clientelari?

E allora, almeno, che non si faccia confusione tra le favole. Perché noi oggi non ci sentiamo affatto Alice nel Paese delle Meraviglie. Ci sentiamo esattamente come si sente la città: ci sentiamo come Cappuccetto Rosso, animati da onestà, buona fede, fiducia negli altri, e alla fine traditi. Ci sentiamo come chi si è fidato troppo di un parente vicino, credendolo dalla parte dei buoni, e ha dovuto subire il colpo psicologico e morale di scoprirlo invece dalla parte dei cattivi. Ma adesso la farsa è finita. La verità è purtroppo sotto gli occhi di tutti. E con la stessa delusione con cui noi abbiamo scoperto il bluff e ce ne siamo indignati, sta reagendo in queste ore, in questi giorni, la città.

Su un’unica cosa possiamo tornare a trovarci d’accordo: che sia necessaria, oggi più che mai, quell’operazione verità che la città aspetta da troppo tempo. Ma se si deve fare oggi un libro bianco dei bilanci, non si può fare unilateralmente: facciamolo allora tutti insieme, coinvolgendo tutte le forze politiche e armandoci di tutta l’onestà di cui la città ha sete. Se così non sarà, se sarà fatta ancora una volta un’operazione parziale, si continuerà a tentare di edulcorare la realtà e si perderà l’ennesima occasione di restituire fiducia ai cittadini.

Anche la’ltro candidato a Sindaco, Enzo Scarso, interviene in merito ai contenuti della conferenza stampa di Peppe Drago e dichiara: “apprendiamo dalla stampa che il leader dell’Udc Peppe Drago si pone oggi nella posizione del dialogo istituzionale e politico nei nostri confronti e che ci considera l’alternativa più credibile alla propria stessa coalizione.

Quest’invito al dialogo, sul quale si può discutere in una fase successiva, in piena campagna elettorale appare un segnale di debolezza oltrechè un appello tardivo ed in contraddizione rispetto ad una scelta precisa sulle alleanze e quindi sul progetto politico che l’UDC ha deciso di seguire, andando nella direzione opposta alla nostra.

L’UDC , infatti, rispetto alla possibilità di fare una scelta di autonomia e di dignità politica , ha preferito allinearsi al Pdl e a quello che , in termini di concentrazione e commistione di potere politico ed economico esso a Modica rappresenta, ponendosi così in totale continuità rispetto a questi ultimi disastrosi anni di amministrazione ed in una posizione che è assolutamente distante dalla nostra, distante dal cambiamento, distante dal risanamento, distante dai valori politici e morali che riteniamo indispensabili per l’amministrazione della città.

La nostra scelta, invece, reclama l’esigenza indifferibile della discontinuità e di una progettualità rinnovata e credibile sulla quale richiedere il consenso di tutta la città, anche di coloro che in passato hanno votato il centrodestra ma che oggi condividono l’urgenza del rinnovamento e la necessità di una Amministrazione autorevole e non subalterna ad alcuno.

Un pensiero riguardo “Le reazioni alla conferenza stampa dell’On Drago. Buscema: si al dialogo, me è tardi! Scarso: sono cappuccetto rosso!

  1. queste maledette dinamiche clientelari avranno mai fine?

    I cittadini hanno avuto l’onere di pagare, ad ogni tornata elettorale, il prezzo di un voto speso male…teso al tornaconto personale.

    Ormai siamo alla frutta (marcia e avariata)…chissà se la cabina elettorale influenzerà anche stavolta, con la sua aurea maledetta, l’elettore che per definizione è un animale stupido e privo di coscienza! I danni del sistema italico sono sotto gli occhi di tutti…l’importante è “voler vedere”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...