Serie A: Calcio a 5, per il Caffè Moak stagione da incorniciare


L’esperienza della squadra rosanero nella massima serie è stata sicuramente positiva. Ad inizio stagione i massimi vertici del Caffè Moak Scicli avevano programmato di raggiungere la salvezza, senza patemi. Il risultato finale, sotto gli occhi di tutti gli sportivi, è andato ben oltre, quantunque la certezza della permanenza sia scaturita solo nell’ultima gara in casa contro la Roma , battuta per 5 – 0.

E’ stata la blasonata Luparense , campione d’Italia uscente, a fermare il “cinque” rosanero, nella doppia sfida dei quarti di finale dei play off scudetto (si ricorda nella gara 1, disputata al PalaRizza di Modica, la Luparense ha battuto i rosanero per 5-1,  per poi ripetersi in casa per 5-3). Proprio nella gara 2 disputata a San Martino dei Lupari (PD), i giocatori allenati da Rino Chillemi nella prima frazione di gioco hanno disputato una gara perfetta ed intensa, tanto da far preoccupare i “lupi” patavini ed i suoi sostenitori, chiudendo il primo tempo in vantaggio per 3-1. La squadra rosanero, alla fine sconfitta per 5-3,  è uscita dal campo sotto gli applausi del numeroso pubblico.

Non è stato un campionato facile, come potrebbe apparire a prima vista, per la squadra del presidente Giorgio Vindigni, in quanto al primo anno in serie A, giocoforza, ha dovuto pagare lo scotto del noviziato, come in tutte le cose terrene. Difatti, ad inizio stagione si sono operate delle scelte tecniche che hanno portato ad un lieve disorientamento, ma ben presto colmato dalla società nella campagna di rafforzamento novembrina con il tesseramento di Silveira e Bachega. La squadra ha dimostrato gran carattere quando nei momenti più bui e con difficoltà di vario genere ha saputo riprendersi ed organizzarsi conquistando punti importanti, che alla fine si sono rilevati preziosi.

Dando spazio un po’ ai numeri appare opportuno come mister Chillemi ha utilizzato ben 21 giocatori, alcuni con pochi minuti per la regola riguardante lo schieramento dei giocatori “fuori quota”, under 21 (nati dal 1986 in poi).

Il miglior realizzatore del Caffè Moak è stato Silveira con 15 centri, quasi tutti gol molto importanti che in diverse occasioni hanno dato i tre punti, seguito da Clayton e Correia entrambi con 14 reti ciascuno. Complessivamente l’attacco ha realizzato 77 reti, subendone 75. In 26 gare disputate, per quanto concerne la stagione regolare, ha vinto 10 volte, di cui tre volte fuori casa, ha pareggiato 2 volte in casa, perso 14 volte (di cui quattro in casa), classificandosi all’ottavo posto. Per una squadra matricola del campionato di serie A  sono dei numeri sicuramente confortanti.

La stagione è finita e dopo una breve pausa rigenerante si pensa alla prossima stagione. Una piccola pausa di riflessione è doverosa per poter affrontare con maggiore serenità il prossimo futuro.

Il presidente Giorgio Vindigni facendo una breve sintesi, da uomo di sport dimostrando valori umani non comuni, dice: “è stato il campionato forse più difficile da quanto sono al timone della società. Nonostante tante traversie siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo prefissato ad inizio stagione. Il risultato conseguito mi dà la forza per continuare con entusiasmo”.

Il massimo rappresentante dei sodalizio rosanero, approfittando, di questa pagina ringrazia il tecnico Rino Chillemi , il collaboratore Roberto Tasca ed il preparatore Aurelio Fanelli per la prova di attaccamento ai colori sociali e l’alta professionalità dimostrata, per aver saputo regalare un campionato fantastico, al di là di ogni più rosea previsione. Parole di ringraziamento per tutti i componenti dello staff rosanero “quadro dirigenti” e “quadro sanitario”, con particolare riferimento a quanti si sono adoperati con spirito di volontariato, fornendo un notevole contributo per il buon andamento della squadra e per aver portato il nome della società, con il main sponsor Caffè Moak sul “tetto d’Italia” anche sotto l’aspetto mediatico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...