Modica, Amministrative: anche Antonello Buscema incontra i sindacati per l’emergenza finanziaria. Conosce l’entità del buco??


Dopo Enzo Scarso, anche Antonello Buscema incontrerà i sindacati per illustrare le soluzioni alla crisi finanziaria del Comune di Modica. Enzo Scarso è partito ” convinto” che il buco è di 80 milioni e ha propsettato, riportiamo testualmente dal comunicato stampa: “il nostro programma per realizzare il risanamento finanziario dell’Ente e tutti i punti connessi alla gestione economica, compresi quelli riguardanti la gestione del personale e le piccole economie per poter reperire il maggior numero di risorse possibili. Ho illustrato loro il piano di interventi che il Movimento per l’Autonomia ha in mente per il rientro del debito, suddiviso su più livelli da realizzare a breve, medio e lungo termine, ribadendo innanzitutto la necessità di attivare un tavolo tecnico permanente che abbia il compito di eliminare tutti gli sprechi, attraverso un’attenta valutazione della loro generazione, e di aumentare la capacità dell’Ente di reperire risorse.

Mi ha incoraggiato sulla validità della nostra proposta per la città, il fatto che i rappresentanti di Cgil, Cisl e Uil, abbiano dimostrato di condividere in massima parte il programma che abbiamo loro esposto, pur esprimendo qualche perplessità di metodo, sulle quali però ho già dato ampie rassicurazioni insieme alla promessa di raccogliere il loro invito a mantenere il pugno fermo durante l’attività amministrativa e a garantire sempre innanzitutto i diritti dei lavoratori.

Il primo impegno che ho preso nel corso dell’incontro di ieri è stato quello continuare nel futuro con estrema puntualità e costanza questo confronto con le forze sociali, aprendo al dialogo non solo sui bilanci e sulla programmazione economica, ma anche sulle piccole economie che possono poi fare la differenza”. Fin qui Enzo Scarso il quale è convinto che il b.

Antonello Buscema che sicuramente porta un altro “buco”( più di 80 milioni o meno?) di bilancio è convinto che il problema si risolve così:” sul bilancio ordinario bisognerà certamente condurre una politica di rigoroso controllo, prestando la massima attenzione alla corrispondenza tra le entrate e le uscite, eliminando innanzitutto tutti quei fittizi capitoli in entrata che sono stati introdotti nei bilanci di questi anni e che non sono mai realmente entrati nelle casse comunali, contribuendo ad ingigantire di anno in anno i debiti dell’Ente.

Per dare un segnale concreto della buona volontà di queste forze politiche nella direzione del risanamento abbiamo già preso l’impegno di realizzare, come primo punto, l’abbattimento del 25% dell’indennità del Sindaco e degli Assessori.

A partire da questo bisognerà poi dimezzare il numero di dirigenti, che costituiscono per l’Ente un costo eccessivo e sproporzionato rispetto ai servizi. E’ nostra intenzione provvedere alla unificazione di tutte le società miste e alla rimodulazione di tutti i contratti sia con la Multiservizi che con l’Università per poter realizzare un abbassamento dei costi. Sarà infine possibile vendere o affittare immobili attualmente non utilizzati da parte del Comune come il Palazzo delle Poste, per poterne trarre un profitto che possa costituire una boccata d’ossigeno per le casse comunali.

Sono queste alcune delle proposte che il centrosinistra ha intenzione di portare al tavolo con i sindacati, nella massima disponibilità alla collaborazione e al recepimento di qualunque altro strumento possa risultare utile alla realizzazione dell’obiettivo che oggi ci accomuna e ci trova tutti d’accordo nella direzione di un serio risanamento finanziario del Comune di Modica”.

Ma quant’è questo buco, si può sapere??? Se l’anno scorso era di circa 19-20 milioni com’è possibile che in un anno sia potuto crescere di 60 milioni? Non vi sembra strano signori candidati? Aspettiamo, comunque, l’entità del buco che porterà il candidato a sindaco Giovanni Scucces. Ma ancora tutto tace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...