Pozzallo: Marcello Vindigni presenta il suo libro sui Cabrera Conti di Modica


Mercoledì 6 Agosto, alle ore 20,00 a Pozzallo, presso lo Spazio Cultura ” Meno Assenza” sito in Corso Vittorio Veneto, nell’ambito delle attività dell’Estate Pozzallese 2008 verrà presentato il libro, – I Cabrera Conti di Modica tra Catalogna e Sicilia. 1392-1480 – autore il pozzallese Marcello Vindigni.

“L’iniziativa-ha dichiarato il Sindaco Giuseppe Sulsenti-conclude le serate dedicate alla storia dei Cabrera ed alle origini medievali della Contea. La novità e l’originalità della pubblicazione è lo studio dei Cabrera di Spagna”. Quest’opera analizza le vicende del periodo catalano della contea attraverso i ritratti biografici dei Cabrera che, venuti in Sicilia nel 1392 nell’ambito dell’azione di “reconquista” preparata dal re d’Aragona Pietro il Cerimonioso e condotta a termine dal duca di Mont Blanc, futuro Re d’Aragona con il nome di Martino il Vecchio, ebbero in concessione la Contea di Modica a ricompensa dei meriti acquistati nell’impresa. Rispetto ai precedenti lavori sulla storia della Contea (Solarino, Sipione, Raniolo) questo saggio si caratterizza per l’esame dell’influenza delle vicende aragonesi sulla storia siciliana e della Contea. Vengono tratteggiati i ritratti biografici dei Conti che ressero la Contea soffermandosi in particolare su Bernardo IV e Bernardo Giovanni.

Particolare attenzione viene prestata al ruolo del Caricatore nell’economia locale del XV secolo e si prospettano delle precise ipotesi in merito alla datazione e alla progettazione della Torre di Pozzallo presentata esplicitamente come Palazzo Comitale. Nello studio sono presentati, tradotti in Italiano, alcuni dei principali documenti del XV secolo sulla contea, viene fornito l’elenco di numerosi documenti di cui esiste la trascrizione e viene fornita una ricca bibliografia per agevolare il lavoro di chi vuole accingersi allo studio della storia del periodo Catalano della Contea. L’autore formula, inoltre, precise proposte in merito alla soluzione dell’annoso problema delle fonti storiche per lo studio della contea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...