MAC: dito puntato sulle ProLoco


Rivalutare il ruolo delle Proloco in provincia di Ragusa per agevolare ed incrementare la presenza turistica. E’ quanto chiede il Movimento Autonomo Commercianti di Modica, al presidente della provincia regionale di Ragusa, Franco Antoci.

Oltre un mese fa, Antoci ha avuto un incontro con i rappresentanti delle Proloco provinciali per avviare una collaborazione con le istituzioni per affrontare e progettare un programma comune, mirato al rilancio delle realtà in provincia; ognuna con le proprie peculiarità e le proprie attrattive, per veicolare quanto più possibile i tesori dei dodici comuni iblei. “Molti dei turisti che visitano la nostra provincia – scrive in una nota il Mac – ci rimproverano quasi, perché non abbiamo divulgato prima i nostri territori, ricchi di storia, di bellezze naturali, di cultura di rapporti umani, che fanno ricredere, chi non prova di persona, a soggiornare nei nostri luoghi. Chiediamo al presidente Antoci, di non mollare questo settore, perché in moltissime realtà sono le Proloco i veicoli principali e naturali dell’incremento turistico locale.

Chiediamo anche di conoscere le situazioni attuali delle Proloco provinciali, perché c’è tanta gente disponibile a spendersi per portare avanti progetti comuni, mentre si ha l’impressione che anche le nostre Proloco siano delle organizzazioni solamente sulla carta e non capiamo lo scopo della loro stagnazione e quasi l’indifferenza alla tante possibilità che queste organizzazioni hanno e sfruttano a livello nazionale”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...