Casa delle Farfalle, si apre a Modica il 12 marzo


farfalle-6 (1)Modica – C’è fermento a Modica in vista di uno degli eventi più attesi dell’anno: l’inaugurazione della Casa delle Farfalle in programma sabato prossimo 12 marzo alle ore 11 al Convento del Carmine in piazza Matteotti. Crescono le aspettative per quella che sarà un’esperienza indimenticabile per i visitatori, un viaggio emozionale, sensoriale in un luogo magico, in cui la storia di un edificio storico come il convento incontra la bellezza della natura.

Saranno centinaia le farfalle tropicali ospitate in un ambiente che riprodurrà nel dettaglio il loro habitat naturale. Il pavimento sarà un prato verde con alberi e fiori e con uno spazio dedicato all’acqua e agli insetti che vivono a stretto contatto con questo elemento. Inoltre ci sarà un’area dedicata agli insetti notturni. Un viaggio di scoperta all’insegna dell’emozione e della meraviglia per le migliaia di visitatori che potranno visitare la casa a partire da sabato prossimo 12 marzo e fino al 30 giugno. Ma sarà anche un’occasione per conoscere la città di Modica e le sue eccellenze.

Quella della Casa delle farfalle non è infatti un’iniziativa a sè, ma il risultato della collaborazione, e prima ancora della condivisione di idee e di intenti tra la casa stessa e diversi attori culturali e commerciali della città della Contea con i quali sono nate interessanti iniziative di partnership. Una vera e propria rete. Un esempio è la collaborazione tra la Casa delle farfalle, Casa Quasimodo e il Museo degli Arnesi di una volta. Saranno infatti previste delle agevolazioni nell’acquisto dei biglietti di ingresso alla casa natale di Salvatore Quasimodo, in via Posterla, dove è possibile visitare la camera nella quale il poeta Nobel nacque il 20 agosto 1901, ambiene ancora oggi arredato con i mobili originali del primo novecento e lo studio milanese, con parte dei suoi libri e altri oggetti personali. Ma c’è anche la possibilità di visitare il Museo degli arnesi di una volta, ospitato tra l’altro nella stessa struttura della Casa delle Farfalle, dove i visitatori potranno fare un salto indietro nel tempo e rivivere le tradizioni degli artigiani di una volta. Sono ben 18 infatti le botteghe riprodotte grazie alla passione e alla ricerca di Carmelo Muriana, con vari angoli, dal falegname al fabbro, dal “u cosaruciaru”, che faceva il cioccolato, al “‘u milaru”, dal “‘u conzapiatti” a “‘u barbieri spertu”, chiamato così perché all’occorrenza vestiva anche i panni del dentista.

Ma la visita delle Casa delle Farfalle può essere inoltre l’occasione per visitare alcune delle attività che hanno fatto la storia della città, come l’Antica Dolceria Bonajuto, dove sarà possibile gustare il famoso cioccolato modicano, la Latteria, storico bar del centro della città, di recente passato ad una nuova gestione nel rispetto tuttavia di una tradizione decennale, o ancora “La Contea”, famoso ristorante-pizzeria di via Grimaldi con oltre 30 anni di esperienza. Il viaggio nel mondo delle farfalle diventa quindi un’occasione di viaggio nel resto della città. Inoltre è possibile ottenere informazioni di natura turistica attraverso il portale ScopriModica http://www.scoprimodica.it media partner dell’evento, con foto e descrizioni dei principali monumenti della città. Per informazioni è possibile contattare il numero telefonico 3357878895 oppure visitare il sito web http://www.lacasadellefarfalle.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...