Approvato lo Studio sul centro storico di Modica


centrostoricoModica – Approvato in conferenza di servizio a Palazzo San Domenico lo studio sul centro storico conformemente alla legge 13 del 2015. Alla conferenza hanno preso parte i rappresentanti della Sovrintendenza ai Beni Culturali, del Genio Civile e naturalmente dell’amministrazione comunale, con in testa il responsabile Urbanistica Salvatore Monaco e l’assessore al Centro Storico, Giorgio Belluardo,.

Da Palermo è venuto appositamente il presidente del Circes di Palermo (Centro Interdipartimentale Ricerca Centri Storici), professore Giuseppe Trombino che ha illustrato le linee guida per la tutela e la valorizzazione del centro storico. Il Comune di Modica è stato il primo in Sicilia ad approvare in conferenza di servizio il percorso che porterà all’approvazione del PRG del centro storico. Il documento approvato passerà ora al vaglio del consiglio comunale, quindi sarà pubblicato per permettere ai cittadini di poter presentare le proprie osservazioni che saranno a loro volta ridiscusse in consiglio prima della redazione definitiva. “L’approvazione dello Studio sul nostro centro storico – commenta il sindaco Abbate – porterà innumerevoli benefici per tutti. I proprietari di immobili nel centro storico potranno richiedere finanziamenti alle banche a tasso zero che verranno garantiti da fondi regionali, in accordo con la legge regionale specifica sulle ristrutturazioni, la numero 6 del 14/05/ 2009. A questa si potrà accedere più agevolmente grazie allo strumento adottato oggi.  Sarà possibile, oltre ai soliti lavori di restauro, poter procedere ad un intervento più radicale per adattare gli immobili agli standard normativi di sicurezza vigenti e alle esigenze attuali anche legati al mondo imprenditoriale ed ecomico, specialmente per il comparto turistico”. “Sono soddisfatto del lavoro fino ad ora svolta – dichiara l’assessore Belluardo – e ringrazio l’ufficio tecnico urbanistica e centro storico per la stretta collaborazione con l’Istituto “Circes” dell’università di Palermo ed ovviamente i giovani professionisti che hanno collaborato all’attenta analisi di tutti i fabbricati presenti all’interno del centro storico. Naturalmente fondamentale è stata la collaborazione in conferenza di servizio della Sovrintendenza e del Genio Civile che ci ha permesso in prima seduta di approvare lo Studio. E’ un passo epocale per la città di Modica perché finalmente stiamo ponendo attenzione su strumenti di pianificazione in ottica futura. Cosa che fino ad oggi non c’è stata”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...