Virtus Ragusa: è Canzonieri l’arma segreta


Ragusa – È trascorso qualche giorno dalla vittoria in casa contro il Basket School Messina, e la Virtus Euromotor Ragusa ripercorre i 40’ giocati, riflettendo su pregi e difetti che hanno caratterizzato la gara di domenica scorsa sul parquet del Palapadua.

Sicuramente da dimenticare i primi quindici minuti di gioco, in cui i virtussini cadono sotto di 18 lunghezze, per poi recuperare con non poche fatiche, una partita apparentemente chiusa.

È l’exploit di Canzonieri l’arma segreta che ribalta le sorti ragusane, infila ben 31 punti solo lui, di cui 11 uno di seguito all’altro, quando tocca la palla, il tabellone si muove sempre a favore degli iblei, e in men che non si dica rende vani tutti i tentativi di ripresa messinesi.

Un altro risultato indubbiamente importante in ottica playoff, che carica la Virtus ma al tempo stesso consente una riflessione più accurata di ciò che bisogna migliorare per puntare più in alto.

“L’atteggiamento iniziale della partita contro Messina non va bene – commenta così coach Di Gregorio-  l’approccio è stato assolutamente sbagliato e questa non è una novità, purtroppo. Non sempre può riuscirci di recuperare uno scarto importante, non è solo questione di tecnica quanto di mentalità. Man mano che si andrà avanti, ogni match sarà difficile, considerando quanto questo campionato sia equilibrato, ci sarà sempre un punto a punto continuo con ciascun avversario. Per questo motivo, dobbiamo riuscire a tenere alta la concentrazione, non possiamo entrare rilassati, serve la giusta determinazione fin da subito.”

La Virtus dovrà infatti rimboccarsi le maniche e proiettarsi a domenica prossima, tra le mura amiche, incontrerà Agatirno Capo D’Orlando, squadra che al girone d’andata aveva dominato sui ragusani, e che adesso si trova sotto di soli due punti in classifica.

“È una squadra giovane, di grande talento- conclude Di Gregorio- che si è rafforzata ancora di più e molto competitiva, sarà una partita difficilissima, faranno di tutto per portarla a casa e raggiungerci in classifica, ma stiamo già lavorando sugli errori commessi, per capire, imparare e risolvere.”

Tabellino

Virtus Euromotor Ragusa VS Basket School Messina: 72-66

Parziali: 8-19; 16-15; 19-17; 29-15

Arbitri: Dimauro e Puglisi

Virtus Euromotor Ragusa:
Vacirca 2, Idrissou 6, Girgenti 2, Dinatale 14, Canzonieri 31, Sorrentino 8, Simon 2, Ferlito 2, Carnazza 5, Licitra n.e., Bocchieri n.e., Comitini n.e.
Allenatore: Di Gregorio, Vice: Trovato

Basket School Messina:
Scimone 3, Romeo 4, Buono 2, Squillaci 14, Cavalieri 12, Hendrych 12, Mazzù, Corazzon 15, Postorino n.e., Fathallah n.e., Faye n.e., Cordima n.e.
Allenatore: Romeo

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...